News

AGENTI E RELAZIONE CON I SOCIAL MEDIA: ECCO QUALCHE NUMERO

10 Settembre 2017

Social media e agenzie di assicurazione: quale è la relazione? L’indagine di Innovation Team, società di consulenza e di ricerca, dal titolo Il cambiamento dell’intermediazione assicurativa e il punto di vista degli agenti, svolta con la collaborazione dei gruppi aziendali agenti, ha provato a fare luce anche su questo tema.

Nel dettaglio, i dati di Innovation Team evidenziano come l’utilizzo da parte degli agenti dei social media sia ancora «occasionale e con finalità nel complesso poco ambiziose». Whatsapp è utilizzato per attività professionali in maniera «abbastanza o molto assidua» da circa un agente su due (il 28% lo utilizza ogni giorno). Facebook vede, invece, un utilizzo professionale «abbastanza o molto assiduo» per circa un agente su quattro. Gli altri social network seguono a una certa distanza: LinkedIn (13,6%), gruppi professionali (10%) e YouTube (7,8).

Chi utilizza con una certa frequenza i social media lo fa però soprattutto «per fornire assistenza ai clienti», il 34,4%. Di fatto, sottolinea Innovation Team, si tratta di un utilizzo «immediato per comunicare con il cliente, al pari di altri mezzi più tradizionali».

Se si guarda invece a chi utilizza i social media con scopi più strategici, le percentuali calano: li utilizza regolarmente il 28,7% per informare i clienti su tematiche assicurative, il 24,5% circa per promuovere il proprio brand e il 24,4% per promuovere prodotti e/o per campagne di vendita. Infine, il 18,9% utilizza i social media per azioni mirate sui prospect, quindi per entrare in contatto con nuovi clienti.

FONTE TUTTO INTERMEDIARI