News

Aggiornamento Convenzione Polizza Abitazione di Dimora Abituale dell’Agente – Mod. 149 e Mod. 249 – Associato GA – GI e Soci Associati Ex Agenti di Generali Italia S.p.A.

18 Aprile 2019

Mogliano V.to, 18 aprile 2019

A TUTTI GLI ASSOCIATI

Loro Sedi

 

Care Colleghe e Colleghi,

a seguito della trattativa durata oltre due anni, consapevoli che il normativo dei prodotti a margine indicati, risalenti al 1989, risultavano superati da soluzioni più flessibili e adeguate agli attuali indicatori di mercato, come il nuovo SEI A CASA Mod. 122, tenuto altresì conto del peggioramento degli andamenti tecnici (stabili sul 117,8%), riportiamo di seguito la presentazione della nuova convenzione, unitamente alle allegate norme operative per l’emissione agenziale e relative “appendici contrattuali” nelle quali sono descritti  i benefici normativi.

 

Tale convenzione sostituisce integralmente e ad ogni effetto, a far data dalla presente, la precedente di cui ai Mod. 149 e 249 e si intende operante per le abitazioni degli Agenti, per quelle del coniuge o convivente di fatto (more uxorio) e degli aderenti all’Associazione Ex Agenti di Generali Italia.

 

La soluzione di SEI a CASA consente una maggiore flessibilità, poiché ciascuno potrà modulare l’assicurazione con le garanzie e le clausole integrative che riterrà più opportune in base alle proprie esigenze, fermo restando l’integrazione delle condizioni normative aggiuntive operanti per gli Agenti e nelle modalità descritte nell’allegata “procedura operativa”.

 

La presente Convenzione si intende operante anche per i dipendenti amministrativi, sub-agenti e collaboratori d’agenzia (esclusi i cosiddetti O.P.), purché regolamentati da appositi rapporti di lavoro.  Per gli Ex Agenti, inseriti tra i “collaboratori d’agenzia” e associati alla rispettiva Associazione (Ex Agenti di Generali Italia S.p.A.), resta operativa la convenzione a loro dedicata e riportata nel presente accordo.

Pertanto, per gli Agenti che cesseranno il rapporto di mandato per raggiunti limiti di età, morte e/o invalidità permanete totale e/o per motivi di “non autosufficienza” si è convenuto che per questi il rapporto contrattuale dovrà proseguire senza soluzione di continuità. Per tutti gli altri casi la polizza cesserà alla prima ricorrenza contrattuale successiva ad uno degli avvenimenti sopra citati. Per i dipendenti e collaboratori d’agenzia il beneficio di cui alla presente convenzione cesserà con l’interruzione del rapporto di lavoro. A tale proposito si richiama l’attenzione delle agenzie che avranno in portafoglio tali rischi affinché possano puntualmente adempiere a tali procedure.

 

Dette condizioni annullano e sostituiscono tutti i precedenti accordi/convenzioni, assumendo le seguenti nuove codifiche:

  • codice 311- 000005794 per Abitazioni degli Agenti e per quelle del loro coniuge o convivente di fatto “more uxorio”;
  • codice 311- 000005795 per Abitazioni degli Ex Agenti aderenti all’Associazione Gruppo Agenti Ex Agenti di Generali Italia S.p.A.

 

Le polizze nuove e/o di sostituzione, dovranno necessariamente essere emesse con durata annuale ricorrente con scadenza unificata al 30 giugno di ogni anno. Evidenziamo che l’allineamento della scadenza non è implementato sulla piattaforma informatica pertanto, in fase di emissione, si dovrà avere riguardo affinché tali polizze vengano allineate con rateo alla prima data utile al 30 giugno.

 

Fra i termini degli accordi, meglio espressi nell’allegata “procedura operativa” evidenziamo che:

  • nell’applicazione delle regole vigenti della “riforma attiva del portafoglio Property Retail” per la gestione dei sinistri, ai fini degli andamenti tecnici dei singoli contratti non si terrà conto dei sinistri dovuti o riconducibili ad eventi catastrofali. La Linea assuntiva si riserva la facoltà di eventuali interventi correttivi sulle condizioni normative in rapporto all’andamento tecnico complessivo delle suddette Convenzioni.
  • i modelli in corso (Mod. 149 e Mod. 249) dovranno progressivamente essere sostituiti dal nuovo Mod. 122 di nuova emissione, entro il termine ultimo di due anni, periodo nel quale viene garantiva la normale manutenzione dei contratti in essere per i prossimi due anni e per le sole sostituzioni. Per le nuove emissioni, a far data dalla presente comunicazione, si dovrà fare riferimento alle condizioni di cui al presente accordo utilizzando esclusivamente il Mod. 122.

 

A completamento di quanto ottenuto si allegano le due “appendici convenzione”, suddivise fra “sistema digitale e “sistema tradizionale”, che andranno abbinate, in fase di emissione, alla polizza Mod. 122:

  • Condizioni Integrative alla Polizza 122 GENERALI SEI A CASA per Dimore Abituali, operanti per le Sezioni INCENDIO e FURTO: per quest’ultima a condizione, ovviamente, che sia attivata la Sezione FURTO;
  • Condizioni Integrative alla Polizza 122 GENERALI SEI A CASA per Dimore Saltuarie e/o seconde case, operanti per la sola Sezione INCENDIO: per queste non sono operanti le condizioni di favore riservate alle dimore abituali dell’Agente per la Sezione FURTO.

 

Premesso che nelle polizze Collettive RC GENERALE Sezione RC Famiglia, stipulata con AIG Europe – CGPA Europe e Tutela Legale stipulata con DAS sono previste, per natura delle stesse, tutele per l’Agente e la sua “dimora abituale”, determinata da certificato stato di famiglia, e che queste si rivolgono a rischi omogenei e comuni a tutti gli agenti, ne consegue che non è possibile comprendere in tali contratti collettivi tutte le proprietà dell’agente e della sua famiglia. L’aggiornamento della presente convenzione consentirà agli agenti che hanno, per ragioni varie, familiari in altro stato di famiglia e/o abitazioni diverse da quella abituale di sottoscrivere con SEI a CASA Mod. 122 le Sezioni RC Fabbricati, RC Famiglia e la Sezione Tutela Legale alle condizioni economiche citate nell’allegata “procedura operativa”, ciò anche a beneficio dell’agente che andrà in quiescenza e che, in quell’occasione, non potrà più beneficiare delle “polizze collettive” menzionate.

Infatti, con questa soluzione, ogni Agente potrà valutare – a costi estremamente convenienti – sottoscrizioni integrative per i casi non compresi nelle predette polizze collettive.

 

L’applicazione dello sconto 50%, meglio articolato nella “procedura operativa”, comporta una significativa riduzione dei premi sia nelle Sezioni Incendio e R.C.T., sia nella Sezione Furto per almeno l’81% dei casi.

Tutto ciò premesso, si tenga altresì presente che per coloro che non riterranno convenente la sottoscrizione del rischio con la nuova convenzione, potranno rimanere con gli attuali prodotti (escluse le sottoscrizioni di nuove polizze su Mod. 149 e 249) con il massimo di due anni dalla data della presente. Dopo tale periodo dette polizze verranno automaticamente stornate dalla Direzione.

 

Nella speranza di aver colto le istanze di tanti di Voi, la Commissione resta a Vostra disposizione per chiarimenti e nel contempo, porgiamo cordiali saluti.

 

All.to:

procedura emissione polizza Abitazione agenti GA-GI e Ex Agenti

Appendice integrativa sistema digitale Conv. agenti ed ex agenti GA-GI[145004]

Appendice integrativa sistema tradizionale Conv. Agenti ed ex Agenti GA-GI[145005]

 

Il delegato

Tavolo Specialistico Polizze di Gruppo

Claudio Ragazzini