News

Al via l’archivio antifrodi RcAuto gestito dall’Ivass

23 Luglio 2015

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il regolamento del ministero dello Sviluppo economico che dà ufficialmente il via all’archivio informatico integrato. Si tratta dello strumento, di cui si avvale l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) per l’individuazione e il contrasto delle frodi assicurative nel settore Rc Auto. L’archivio, incrociando le informazioni presenti nelle varie banche dati disponibili, dovrà fornire alle compagnie indicazioni sul livello di anomalia di ogni sinistro comunicato alla banca dati, con l’obiettivo appunto di ridurre le frodi. Ieri, intanto, come anticipato da MF-MilanoFinanza, si è tenuto presso l’Ivass il primo tavolo tecnico che ha l’obiettivo di semplificare la normativa precontrattuale da consegnare al cliente che acquista una polizza danni. Assicurazioni, intermediari e associazioni dei consumatori hanno cominciato a confrontarsi e a discutere sul tema. L’intenzione dell’Ivass sarà quella di mettere a punto un documento da diffondere successivamente in pubblica consultazione.

FONTE MF – 17 LUGLIO