News

ANIA e contratti dormienti, come richiedere informazioni sull’esistenza di polizze Vita

10 Settembre 2017

Con il servizio “Ricerca coperture assicurative Vita”, l’ANIA (l’Associazione delle imprese assicurative italiane) fornisce – attraverso le imprese associate – informazioni sull’esistenza o meno, presso il mercato italiano, di coperture assicurative Vita relative a persone decedute che si ipotizza abbiamo sottoscritto una polizza, ai richiedenti, ad esempio in qualità di coniugi di tali persone decedute. Il servizio può quindi risultare utile soprattutto per verificare l’effettiva presenza di polizze dormienti prima che le somme liquidabili ai beneficiari dei contratti cadano in prescizione.

La richiesta di informazioni, segnala l’associazione, deve pervenire in forma scritta e firmata dal richiedente, o dall’eventuale persona da questi delegata ad effettuare la richiesta, utilizzando i moduli di seguito indicati e scaricabili direttamente dal sito ANIA:

Ai citati moduli deve inoltre essere allegata copia di un documento di riconoscimento del richiedente e, in caso di delega, anche copia di un documento di riconoscimento della persona delegata. Il tutto va inviato ad ANIA, Servizio ricerca coperture assicurative vita, Via Aldo Rossi, 4 – 20149 Milano. La richiesta può essere inoltrata anche via fax (02/780870) o tramite posta elettronica semplice, non certificata, all’indirizzo: ricerca_vita@ania.it.

L’associazione provvederà ad inoltrare la richiesta alle imprese operanti nel ramo Vita; quella che riscontrasse l’esistenza di coperture assicurative vita attinenti alla richiesta informerà direttamente il richiedente dell’esito positivo della ricerca. Per ulteriori informazioni si può chiamare lo 02/7764219.

Per ragioni di tutela della privacy, segnala infine ANIA, la risposta sarà negativa quando la ricerca non riscontri l’esistenza di un beneficio a favore del richiedente (vi siano o no polizze in cui il soggetto deceduto sia stato l’assicurato).

FONTE: Intermedia Channel