News

Financial Times boccia Intesa Sanpaolo-Generali

5 Febbraio 2017
La paventata fusione fra Intesa Sanpaolo e Generali non convince il mercato. L’ultima bocciatura arriva dal Financial Times, con un articolo di Patrick Jenkins intitolato Intesa Sanpaolo rischia di ripetere uno dei peggiori accordi della storia. L’accordo in questione è l’acquisizione, nel 2007, di Abn Amro da parte della Royal Bank of Scotland: due operazioni che, a giudizio dell’autore, presentano diversi tratti in comune. Particolare attenzione viene posta sulle dimensioni dell’operazione, che potrebbe portare a un superamento dei limiti antitrust. “L’entità potrebbe attirare l’attenzione dei regolatori globali”, si legge all’interno dell’articolo.
Un tema, quello dei limiti antitrust, che è stato più volte sottolineato dagli analisti negli ultimi giorni. Intesa Sanpaolo e Generali sono infatti le compagnie leader nel settore vita: una fusione non passerebbe inosservata alle Authority. L’eventuale coinvolgimento di Allianz, terza compagnia in Italia, renderebbe ancor più difficile il rispetto dei limiti antitrust: Banca Akros, a tal proposito, si dice scettica “su un possibile take-over da parte di Allianz”. Ulteriori dubbi restano sui costi e l’utilità strategica dell’operazione. La parola, alla luce di questi rilievi, torna a Intesa Sanpaolo.
FONTE INSURANCE TRADE