News

Gaa Generali si appella a Sna: salvare Fpa

24 Settembre 2015

Il gruppo agenti Generali fa appello allo Sna affinché accetti l’ultima proposta del commissario straordinario del Fondo pensione agenti, Ermanno Martinetto. Ma non solo: la compagine guidata da Vincenzo Cirasola invita tutti gli altri gruppi agenti a fare pressioni su Sna per trovare una soluzione finalmente condivisa che possa salvare il fondo dal fallimento.

“Sollecitiamo – dice Cirasola – i tanti colleghi iscritti allo Sna, non solo di Generali Italia, e i diversi gruppi agenti, tutti, in particolare quelli aderenti allo stesso Sna, a far sentire la propria voce, lanciando degli appelli ai vertici dello Sna, come hanno già fatto la provinciale Sna di Roma e lo stesso ex presidente del Fpa, Francesco Pavanello, di accogliere l’ultima proposta avanzata dal Commissario Martinetto, il quale ha dato un ulteriore tempo allo Sna per riflettere e decidere, a seguito di tutti i chiarimenti richiesti”.
Come noto, qualora non si trovasse una soluzione per il riequilibrio del fondo, la Covip si troverebbe costretta a effettuare tagli lineari sia sulle pensioni sia sulle promesse pensionistiche, senza la possibilità di modificare il regime, con il risultato, altamente probabile, di una  liquidazione del fondo stesso. “Nel caso di messa in liquidazione del fondo – conclude Cirasola – sarà il nostro consiglio direttivo a valutare quali azioni politiche o giuridiche intraprendere nei confronti dei responsabili di questa debacle”.
FONTE INSURANCE TRADE – 24 SETTEMBRE