News

GeneraCrescIta, il Pir targato Generali Italia

23 Luglio 2017

Nati con il duplice obiettivo di dare un contributo al rilancio dell’economia italiana e contemporaneamente offrire un’efficace soluzione assicurativa di rendimento, i Piani individuali di risparmio (Pir) stanno destando un interesse crescente tra i consumatori. Non poteva dunque mancare in questo segmento di mercato una compagnia del calibro di  Generali Italia, che ha appena lanciato il proprio Pir, chiamandolo GeneraCrescIta. Un nome scelto non a caso per indicare una soluzione che propone di rappresentare, come sottolinea una nota della compagnia, “la risposta alle esigenze di rendimento e affidabilità del risparmio, favorendo al contempo la crescita dell’economia nazionale attraverso investimenti nelle realtà imprenditoriali italiane tra le più dinamiche e virtuose, con uno sguardo anche al comparto Pmi”. Per raggiungere questi obiettivi, il Pir di Generali Italia selezionerà di volta in volta le più interessanti opportunità di crescita derivanti dagli strumenti azionari e obbligazionari delle aziende italiane che si sono distinte per abilità imprenditoriale e capacità di generare valore nel tempo.

La composizione del prodotto

GeneraCrescIta suddivide il proprio motore finanziario in due segmenti. Una prima componente, corrispondente all’85% del totale, costituita dalla linea di investimento scelta dal cliente tra due opzioni composte da un diverso mix di fondi: uno è la linea InItalia, più orientata al graduale apprezzamento del capitale grazie a uno stile di investimento più misurato fra obbligazioni e azioni; l’altro è la linea InItalia Plus, più orientata a cogliere la crescita del mercato azionario. Il restante 15%, pensato per consentire una maggiore stabilità dei rendimenti, è costituito dalla componente assicurativa più tradizionale rappresentata da Gesav, la storica gestione separata della compagnia, che può contare su un patrimonio di oltre 38 miliardi di euro. La selezione degli attivi e la gestione di entrambe le componenti è affidata a Generali Investments, il principale gestore degli attivi di tutto il gruppo Generali, con oltre 455 miliardi di euro di patrimonio in gestione.
Il prodotto, inoltre, dà ai clienti la possibilità di integrare in qualsiasi momento l’investimento iniziale, attraverso ulteriori versamenti aggiuntivi (nei limiti previsti dalla normativa).
Una versione più specifica di GeneraCrescIta sarà poi riservata ai clienti già iscritti alla community Più Generali, programma che offre un’ampia tipologia di benefit (vantaggi su soluzioni assicurative sulla persona, sulla casa, sull’auto, sul risparmio e sull’investimento, e altre particolari agevolazioni). Il prodotto GeneraCrescIta gode delle agevolazioni fiscali sui rendimenti, come previsto dalla legge di Bilancio del 2017, che saranno riconosciuti ai risparmiatori che punteranno sulle imprese italiane con investimenti della durata non inferiore ai cinque anni.

FONTE INSURANCE TRADE