News

Generali cede le attività in Belgio

23 Aprile 2018

Generali ha firmato un accordo con Athora Holding per la cessione della sua intera partecipazione in Generali Belgium, società attiva principalmente nel ramo vita. Il corrispettivo della cessione sarà di 540 milioni di euro, con possibili adeguamenti una volta chiusa l’operazione.

 

Generali prevede che la cessione avrà un impatto positivo in termini di solvibilità di gruppo, pari a un miglioramento del regulatory Solvency II ratio di circa 2,6 punti percentuali, mentre il contributo di Generali Belgium all’utile netto è stato pari a 22 milioni nel 2017. La cessione comporterà a livello consolidato una plusvalenza pari a circa 150 milioni. L’operazione sarà portata a termine nel corso del secondo semestre del 2018.

La mossa del Leone “rientra nell’ambito della strategia di ottimizzazione della presenza geografica e di miglioramento dell’efficienza operativa e dell’allocazione del capitale”, si precisa in una nota.

 

Dopo le cessioni in Guatemala, Panama, Colombia, Olanda e Irlanda, tocca quindi al Belgio. Il valore complessivo delle operazioni concluse e quelle in attesa delle autorizzazioni è superiore a 1,1 miliardi di euro, fanno sapere da Generali: un valore che oltrepassa l’obiettivo iniziale di un miliardo. Generali rimarrà comunque presente in Belgio attraverso le sue global business lines e attraverso Europ Assistance.

L’annuncio arriva alla vigilia dell’assemblea degli azionisti, in programma il 19 aprile, a Trieste.

 

FONTE INSURANCE TRADE