News

Generali semplifica i rapporti

11 Settembre 2016

Generali avvia in Italia un programma di semplificazione che riguarda i rapporti con la clientela e gli agenti. Saranno riprogettati integralmente, nell’arco di tre anni, i 20 principali processi industriali della compagnia, con un investimento che arriverà fino a 150 milioni di euro. Il programma è stato presentato ai 4.500 agenti, riuniti per la prima volta a Roma per celebrare la conclusione dell’integrazione e lanciare la nuova fase di sviluppo.

In particolare, Generali Italia sta entrando nella seconda fase di sviluppo con l’obiettivo di diventare leader di mercato con la migliore customer experience. «Le abitudini dei clienti stanno evolvendo e richiedono maggiore facilità di accesso ai servizi, trasparenza e chiarezza», ha spiegato Marco Sesana, amministratore delegato di Generali Italia. «Con il programma di semplificazione vogliamo rispondere a queste richieste e definire nuovi standard per il mondo assicurativo nella relazione con il cliente. Vogliamo consolidare la nostra leadership e rendere Generali Italia ancora più competitiva sul mercato. Raggiungeremo questo obiettivo anche attraverso una revisione completa delle nostre modalità di lavoro, introducendo nella progettazione un ruolo attivo degli agenti, che sono la forza della compagnia, e dei clienti».

Nascono così sei Simplification Lab, nuovi spazi nelle quattro sedi di Mogliano Veneto, Milano, Roma e Torino e che impegneranno oltre 400 dipendenti per favorire la collaborazione e lo scambio tra le diverse competenze. I laboratori hanno l’obiettivo di fornire un prototipo funzionante nel giro di quattro-cinque mesi.

FONTE ITALIA OGGI