News

Ivass, si arresta il calo delle tariffe Rc Auto

19 Febbraio 2015

Si arresta, almeno momentaneamente, il calo delle tariffe Rc Auto. Secondo i dati rilevati dall’Ivass, l’autorità di controllo del settore, nel terzo trimestre 2014 il prezzo medio per la garanzia Rc Auto è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente.

 

Si arresta, almeno momentaneamente, il calo delle tariffe Rc Auto. Secondo i dati rilevati dall’Ivass, l’autorità di controllo del settore, nel terzo trimestre 2014 il prezzo medio per la garanzia Rc Auto è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente. Il dato è emerso dalle anticipazioni sui risultati dell’indagine sui prezzi praticati nella Rc Auto, che confluiranno nel prossimo Bollettino statistico dell’Ivass. In sintesi, dall’analisi è emerso che il prezzo medio nel terzo trimestre è risultato pari a 489 euro, mentre nello stesso periodo la metà degli assicurati ha pagato più di 440 euro per la copertura assicurativa. Gli aumenti sono avvenuti in particolare a scapito degli assicurati più giovani (+0,2%) e dei più anziani (+0,5%). Nel complesso è stata rilevata un’ampia differenza nelle variazioni trimestrali del premio a livello provinciale: si passa infatti dal -2,6% di Caltanissetta al +2,1% di Vibo Valentia. Relativamente ai dati su base territoriale, infine, gli andamenti trimestrali nelle varie province hanno visto un aumento dello 0,9% a Milano, +0,7% a Bologna, +0,3% a Roma, -1,3% a Napoli e -0,7% a Palermo.

FONTE MF