News

LA CLESSIDRA il pensiero della settimana di Fulvio Galli

1 Ottobre 2018
fulvio_galli_avatar

LA CLESSIDRA

Il pensiero della settimana di Fulvio Galli

 

Cari Colleghi,

nell’immaginario collettivo la clessidra è sempre vista come lo strumento più antico per misurare il tempo, anche se il tempo è una componente essenziale della nostra vita e quindi ad esso che vorrei riferirmi.

L’ispirazione mi è venuta osservando la scrivania di un cliente, dove risiedevano molti gadget tra cui anche una piccola clessidra.

Ho pensato quindi a come questo strumento, seppure impiegato in diversi luoghi (saune, scrivanie, negozi, alberghi, musei) sia sempre identico, ossia misura il tempo sempre nello stesso modo e con lo stesso risultato.

Penserete questo cosa possa azzeccarci con noi agenti? Ebbene immaginiamo solo per un attimo che la parte grande che sta in alto, rappresenti il grande contenitore di vita, di lungo medio e quotidiano periodo, dove dentro ci possiamo mettere tutto, dalla vita lavorativa, associativa e in minima parte quella privata. Questo spazio però è occupato anche dalla nostra Compagnia, dalle istituzioni di riferimento, delle nuove tecnologie, dalla burocrazia collegata al nostro mondo, dalle direttive, tutto sempre in continua evoluzione e con tempistiche sempre più veloci, che potrebbero trasmettere all’utente comune l’effetto “frullatore”, ma non è cosi.

E Noi dove siamo?

Noi e le nostre Agenzie siamo la parte più piccola e più stretta della clessidra, dove nonostante le piccole dimensioni siamo sempre riusciti a risolvere grandi problemi.

Abbiamo affrontato i diversi passaggi epocali come quello, non tutti lo ricorderanno, ma quelli con i capelli bianchi (o calvi, come me) sì, dal mitico manuale appalti, ai primi Olivetti-TC800 (prime postazione informatiche di agenzia) e da questi al più evoluto sistema residente con tutte le problematiche scaturite. Ricordate l’anno horribilis del 2000 o il passaggio alla moneta unica?

Ebbene, nonostante abbia dimenticato questi avvicendamenti, ne avrò sicuramente dimenticati degli altri, da quel piccolo foro della clessidra, con spirito di sacrificio, con entusiasmo che non deve mai mancare, tanto impegno, e caparbietà, piano piano siamo stati in grado di far passare  quella grande quantità di cose contenute nella parte superiore, esternando con piacere la soddisfazione di “aver svuotato il tutto” contando di andare avanti con quella serena tranquillità estremamente necessaria alla nostra quotidiana attività.

Semplice illusione, guardando appena appena indietro e altrettanto in avanti, con GDPR- Privacy, nuova IDD, Digitalizzazione, Semplificazione e tutti effetti ad essa collegati, la parte grande della clessidra si è già riempita di nuovo, e allora con lo stesso spirito e le caratteristiche che da sempre ci contraddistinguono SI GIRA E SI RICOMINCIA.

 

Buona lettura 

Fulvio Galli

Segretario generale