News

Nuova produzione vita a novembre: agenti a -7,3%

16 Gennaio 2016

Nel mese di novembre gli agenti e le agenzie in economia continuano a registrare andamenti negativi, seppur con
variazioni più contenute, rispetto allo stesso mese del 2014: per i primi si è osservato un calo dei premi del 7,3%,
con una quota di mercato pari al 9%, mentre per le seconde (che distribuiscono il 3% dell’intera nuova produzione) la diminuzione è stata del 6,2%. Da gennaio la nuova produzione dell’intero canale agenziale ha raggiunto
€ 10,4 mld, in lieve diminuzione (-2,4%) rispetto all’analogo periodo del 2014.

Nel mese di novembre la rete agenziale complessiva ha intermediato principalmente prodotti di ramo I per oltre i tre quarti del volume di nuovi premi dell’intero canale, registrando ancora una diminuzione rispetto allo stesso mese del 2014, in linea con i mesi precedenti. Da inizio anno, la nuova produzione afferente al ramo I ha raggiunto un importo pari a € 8,1 mld, in lieve diminuzione (-1,8%) rispetto allo stesso periodo del 2014 mentre le nuove polizze di ramo V, a fronte di un ulteriore calo osservato nel mese, registrano un ammontare premi pari a € 765 mln, importo più che dimezzato rispetto all’anno precedente.

La restante quota (15%) di nuova produzione mensile è costituita essenzialmente dalla componente unit-linked, ancora in forte crescita rispetto a novembre 2014, raggiungendo da inizio anno un ammontare pari a € 1,5 mld, importo più che raddoppiato rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente.
Le forme pensionistiche individuali hanno continuato a registrare, anche nel mese di novembre, un decremento rispetto allo stesso mese del 2014, raggiungendo da gennaio un ammontare di nuovi premi/contributi pari a € 488 mln, il 13,2% in meno rispetto all’anno precedente.

FONTE ASSINEWS 12 GENNAIO