GaGi_dicembre 2023

dicembre 2023 4 Cari amici, vi scrivo a pochi giorni dalla Convention del GA-GI che si è tenuta a Torino. La nostra settima convention che ha rappresentato ancora una volta un momento di grande confronto e di crescita per noi agenti. Illustri relatori e il Vincenzo Cirasola top management della compagnia che ha preso parte alla giornata di lavoro ci ha permesso di capire che noi agenti continueremo a rivestire un ruolo strategico, sia per la nostra mandante, ma anche nel mercato assicurativo, nonostante l’incombere della digitalizzazione del paese, i trend nuovi ed emergenti che vedranno cambiare il nostro ruolo sempre più verso un modello consulenziale. Un percorso che abbiamo già intrapreso e che nel futuro sarà cruciale. Ringrazio vivamente di cuore gli oltre 450 colleghi che vi hanno partecipato, arrivando da più parti d’Italia e che hanno scaldato l’atmosfera facendo sentire il loro calore. I loro ripetuti applausi che hanno accompagnato la mia relazione introduttiva e gli interventi dei due vicepresidenti durante le tavole rotonde rappresentano un’attestazione di stima e di conferma del consenso, dopo il Congresso di Monopoli, oltre che un ulteriore stimolo a portare avanti le nostre istanze nonostante le difficoltà che spesso incontriamo. Come ho già spiegato in mille occasioni per me ogni volta salire su quel palco, vedere e soprattutto sentire la L’Editoriale La storia si ripete. Ga-Gi lungimirante

RkJQdWJsaXNoZXIy OTg5NDE=