GaGi_Giugno2023

giugno 2023 20 mentele della clientela che, anziché percepire la nostra vicinanza quali partner di vita, ci accusa di essere molto distanti dalle loro esigenze. Mi pare di capire che siano state molte le lamentele su ciò che non funziona bene, ma se dovesse fare un bilancio dell’incontro come lo definirebbe? Sì, ha ragione, le lamentele sono state molte, ma grazie al doppio ruolo ricoperto dal nostro Presidente (sia del GA-GI sia di Anapa, ndr) abbiamo constatato che in gran parte vengono condivise con tutta la categoria e non sono peculiari delle nostre realtà, ma cosa più importante di tutte abbiamo realizzato lo sforzo che quotidianamente il Gruppo sostiene per limitare il più possibile tali danni e quanti siano stati i risultati ottenuti, molti dei quali sono misconosciuti alla base, specie a coloro che non frequentano le riunioni. Abbiamo anche potuto capire il perché di alcune scelte politiche che sono state intraprese dal Presidente e dalla Giunta. INSOMMA, POSSIAMO DIRE CHE IN FONDO AL TUNNEL C’È LA LUCE? Beh, direi proprio di sì, a parte il fatto che probabilmente il tunnel è meno buio di quanto qualcuno voglia farci credere, specialmente se si considerano i dati che il Presidente ci ha fornito, da cui si evince che la redditività agenziale nell’ultimo ventennio è cresciuta notevolmente, passando dai 16.700.000 di euro del 2001 agli oltre 125.000.000 del 2022. Inoltre, prestando un occhio attento all’evoluzione dei mercati, è possibile mitigare le contrazioni di business, forse, oggi obsoleti, rivolgendosi a nuovi settori poco conosciuti quali ad esempio il cyber risk o il rischio demografico per compensare e, perché no, incrementare la nostra redditività. IN CONCLUSIONE, SI È TRATTATA DI UNA ESPERIENZA CHE CONSIGLIEREBBE AI COLLEGHI DELLE ALTRE ZONE? Senza dubbio, anzi al momento dei saluti alcuni colleghi hanno proposto che queste presenze, mi riferisco al Presidente o ai membri della Giunta, potessero diventare una costante per permettere a tutti i colleghi di capire cosa stia facendo il Gruppo direttamente dalla voce di chi quotidianamente è impegnato nella difesa dei nostri interessi. Il Presidente si è congedato, salutato da un corale applauso e a chi gli chiedeva di ritornare ha promesso di farlo, per parlarci di nuovi tavoli di confronto. E noi ci speriamo. “ È possibile mitigare le contrazioni di business oggi obsoleti, rivolgendosi a nuovi settori poco conosciuti quali il cyber risk o il rischio demografico ”

RkJQdWJsaXNoZXIy OTg5NDE=