GaGi_Giugno2023

giugno 2023 42 Bene farebbe, nello stilare questa “lista delle urgenze”, a farsi assistere da professionisti del settore di competenza provata, in quanto se così non fosse, molte delle sue domande potrebbero rimanere senza risposte. Va perciò considerata anche la chiamata al lavoro di aziende specializzate nel recupero post sinistro. Ma in questa sede ci occuperemo del solo aspetto per il quale siamo intervenuti, quello assicurativo e procediamo con ordine. Bisognerà sicuramente cercare, attribuire responsabilità e procedere con richieste di risarcimento. Come vedremo le cose presentano molteplici e diversi aspetti da considerare: • Quali responsabilità cadono, in merito al sinistro occorso, ancora sulla testa del produttore (garanzia di prodotto, es. sua durata nel tempo e suo coinvolgimento nella creazione del danno). • Quali tipi di contratti assicurativi sono stati posti in essere dagli installatori a garanzia del loro lavoro. • Quali responsabilità competono loro a distanza di così tanto tempo dall’installazione? Anche se questa verifica potrà magari portare a nessun esito rilevante, quale concausa nel sinistro (es. la verifica delle componenti deboli messe in opera), va fatta proprio per chiamare in causa ovvero escludere dalle richieste l’impiantista, il suo lavoro e le sue coperture assicurative. • L’eventuale presenza della copertura assicurativa specifica che noi abbiamo fatto sull’impianto fotovoltaico e le sue eventuali estensioni di garanzia andrà verificata alla luce dei fatti. Controllare l’esistenza la funzionalità di queste polizze e la loro operatività in garanzia, potrebbe voler dire recuperare o meno un importo di danno. • Valutare infine la propria copertura incendio, sicuramente presente in azienda sarà d’uopo, per organizzare il risarcimento sul sinistro. BREVI CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE Qualità dei materiali, tipologia delle superfici ove gli impianti sono installati, presenza o meno di opportuni sistemi di erogazione e di spegnimento, verifica delle qualità dell’installazione, delle componenti messe a dimora e manutenzione programmata nel tempo, sono quindi all’origine delle scelte da fare per la prima volta ancora in fase di progettazione dell’impianto. Affidarsi a professionisti esperti e di provata fiducia è altrettanto necessario per incrementare non solo la certezza di funzionamento nel tempo dell’impianto, ma è forse di importanza ancor maggiore per seguirne l’evoluzione durante la vita produttiva, in modo da poter intervenire in anticipo con azioni di continuità capaci di scongiurare l’ancorchè probabile accadimento del danno. “ Verificare la presenza della copertura assicurativa specifica sull’impianto fotovoltaico ed eventuali estensioni ”

RkJQdWJsaXNoZXIy OTg5NDE=