News

“TIENI A MENTE 2”- Il pensiero della settimana di  Fulvio Galli

2 Settembre 2019
fulvio_galli_avatar

TIENI A MENTE 2

Il pensiero della settimana di  Fulvio Galli

 

 

Cari Colleghi,

con l’ultimo editoriale dell’aprile scorso (Tieni a mente) vi avevo intrattenuto raccontandovi dell’attività iniziata con alcuni amici che si chiama proprio come il titolo di questi pensieri.

Oggi più che mai il titolo è sicuramente azzeccato perché la pubblicazione cade a ridosso della fine della stagione estiva e in concomitanza per tanti colleghi con la chiusura del periodo di ferie, periodo dove notoriamente i benefici derivanti dal relax fisico e mentale, tendono a far lavorare meno la mente e di conseguenza a dimenticare più facilmente.

In questo periodo per tanti motivi legati a viaggi, ritmi di vita diversi, ricordare è sicuramente più difficile, proporre quindi un “Tieni a Mente ” è fondamentale come PALESTRA MENTALE e per creare una sorta di abitudine “alla positività” che fa sentire meglio e più felici, soluzione che ci porta diritti alla famosissima formula coniata negli anni ‘90 da Martin Seligman (FELICITA = Genetica + Circostanze + Volontà)  e noi possiamo aumentare in diversi modi il nostro senso del benessere lavorando soprattutto su questa ultima parola perché alla fine “la nostra volontà è essere felici“.

Nel nostro lavoro questo status è inoltre una componente importante perché ci aiuta ad aumentare il grado di fiducia trasmesso ai clienti e contestualmente ad ottenerla dagli stessi.

Sicuramente questi aspetti rivestono una grande importanza nella nostra vita lavorativa, ma di certo non sono meno importanti quelli che ci riguardano direttamente in quanto collegati al rapporto con la mandante e con le istituzioni di riferimento del settore assicurativo, che spesso dimentichiamo perché convinti che dietro di noi c’è sempre qualcuno che se ne occupi.

Qualcuno effettivamente c’è. Ad esempio, il nostro presidente, Vincenzo Cirasola, che mi ha rinforzato l’idea del mio TIENI A MENTE 2 con una pubblicazione di alcuni giorni fa sui social che credo valga la pena di condividere a beneficio della memoria di tutti noi:

RINNOVO ACCORDO IMPRESA AGENTI 2003: ECCO I PUNTI PIÙ URGENTI E IMPORTANTI DA NEGOZIARE.

Corre l’obbligo ricordare che l’ANA 2003 è stato disdettato con effetto 31/12/2006 da SNA e UNAPASS (e non da ANIA, alla quale, forse potrebbe andare bene rimanere, quindi, fermi dove siamo). In questi 13 anni sono avvenuti molti cambiamenti come: a fine 2006 entra in vigore della IMD1 col Regolamento IVASS 5/2006. A inizio 2007 è stata la volta dell’indennizzo Diretto nella RCA e della Legge Bersani. Poi la liquidazione di fine mandato, costituita dal montepremi e monteprovvigioni ha perso valore e assunto importanza in funzione dell’anzianità. Così come nella rivalsa, dove gli interessi su di essa del 3% sono da “usura” e la componente anzianità, in un mondo di polizze annuali e senza tacita proroga, ha una rilevanza differente. O i mandati in capo alle società agenziali che aumentano sempre di più. Senza considerare l’avvento del digitale, le nuove normative sulla gestione dei dati e della privacy, o le nuove normative europee come la IDD

Per questo bisogna pensare ad istituti diversi e più attuali.

Come potete vedere le cose da ricordare sono sempre tante, e sono estremamente convinto che la palestra suggerita sia un ottimo strumento per raggiungere i livelli desiderati e se vi ho convinto “BUON ALLENAMENTO”!

 

Fulvio Galli

Segretario generale