News

Trend: prosegue la crescita dell’insurtech, sottolinea report di Forrester

15 Novembre 2020

Dopo una breve battura d’arresto causata da covid-19 il settore dell’insurtech ha ripreso a  crescere. Lo sottolinea  il  rapporto trimestrale  di Forrester InsurTech Funding Roundup sottolineando che gli investimenti  verso le start up innovative si sono ridotti del 40% nel primo trimestre 2020  a causa dell’epidemia  ma sono aumentati del 36% nel secondo trimestre. Ed  hanno continuato  a crescere nel terzo trimestre  (+31%  rispetto al trimestre precedente)  raggiungendo i 1,7 miliardi di dollari.

Questi – riferisce Insurance NewsLink – i punti chiave  del rapporto:

  • gli investitori hanno puntato molto in startup mature e ciò continuerà nel quarto trimestre e nel 2021. Gli investimenti in società in fase avanzata hanno alimentato il 70% dei finanziamenti InsurTech nel terzo trimestre;
  • gli assicuratori digitali sono rimasti i motori del finanziamento. Coerentemente con i trimestri precedenti, società come Bright Health (provider di assicurazioni offerte dal datore di lavoro) hanno  attirato il 90%  degli investimenti destinati alle start up assicurative;
  • l’assicurazione sanitaria si sta affermando come la categoria più popolare nell’insurtech. Mentre nel secondo trimestre gli investimenti in capitale di rischio si erano incanalato verso l’assicurazione auto, il Q3 ha visto l’affermazione di  assicuratori sanitari digitali
  • come Bright Health e Waterdrop. Verso  le InsurTech sanitarie sono andati circa il 51% dei finanziamenti;
  • gli Stati Uniti mantengono la  leadership globale dell’InsurTech con il 51% delle transazioni InsurTech e il 68% dei finanziamenti durante il terzo trimestre del 2020. Alle loro spalle viene la  Cina con il 14% dei finanziamenti complessivi.
FONTE INTERMEDIA CHANNEL