News

Un doppio ruolo che agevola

24 Gennaio 2016

Foto editoriale GAA

Cari colleghi,

lo scorso 20 gennaio il consiglio direttivo dell’Ania (Associazione Nazionale Imprese di Assicurazione) presieduto da Maria Bianca Farina ha nominato i tre vicepresidenti e i membri del nuovo Comitato Esecutivo. Su proposta del Presidente Farina, i tre Vicepresidenti nominati sono: Philippe Donnet, amministratore delegato e direttore generale di Generali Italia; Anthony Bradshaw, direttore generale di Allianz e Giovanni Di Benedetto, presidente di Itas Mutua. Si tratta indubbiamente di tre professionisti che mi auguro possano fare bene il ruolo al quale sono chiamati. Non conosco personalmente il direttore generale di Allianz, ma sappiamo che Di Benedetto è “uno di noi” essendo un ex agente e il nostro amministratore delegato Donnet conosce molto bene il valore degli agenti, categoria nella quale ha sempre creduto. La nomina di queste tre personalità ci rincuora perché sapere che alla presidenza delle imprese di assicurazione ci fosse l’a.d. di Poste Vita, ci aveva suscitato qualche perplessità.

Quello che premo mi preme sottolineare, e che ho già fatto nelle vesti di presidente di Anapa Rete ImpresAgenzie , dopo aver rivolto loro il benvenuto e le congratulazioni per la nomina, è che si instauri al più presto un nuovo tavolo interlocutorio per la ripresa della trattativa ANA 2003, che è stata bruscamente interrotta, come noto a tutti. La ripresa del dialogo in tempi brevi è fondamentale perché siamo nel pieno di una crisi strutturale, di sistema, e potremo uscirne soltanto condividendo valori e obiettivi. La nostra attività si sta completamente trasformando, sotto l’impulso del mercato e del legislatore, e abbiamo un’impellente necessità di rivedere l’impianto normativo collettivo per adeguarlo ai tempi e alle nuove dinamiche che si stanno affermando nel mercato assicurativo. Pensiamo solo all’istituto della rivalsa, che sappiamo essere ormai obsoleto.

Questa nomina può aprire le porte a un nuovo dialogo importante per noi agenti di Generali Italia. Sicuramente mi auguro che il vice-presidente Donnet ci possa aiutare e si adoperi per la ripresa del dialogo con le associazioni di categoria, compresa ANAPA dove io ricopro la carica di presidente nazionale. Credo che questo doppio ruolo rivestito dal nostro a.d. si debba considerare un valore per noi agenti delle Generali, perché avremo in Ania qualcuno che conosce bene il nostro modello e il nostro modus operandi.

Anch’io mi trovo alla guida di un’associazione di categoria e come Donnet rivesto un doppio ruolo, nel quale cerco di salvaguardare gli interessi di tutta la categoria professionale. Ebbene in questo doppio ruolo ho potuto riflettere e portare avanti molte delle nostre battaglie raggiungendo risultati che lascio a voi giudicare…

Nell’augurare buon lavoro ai nuovi insediati auspico come voi che questi rappresentanti, nonché uomini sul campo, possano favorire un tavolo paritetico di discussione con i rappresentanti degli agenti.

Buona Lettura,

Il presidente

Vincenzo Cirasola