News

“VELOCITÀ O COMPETENZA QUESTO È IL DILEMMA!” – Il pensiero della settimana di Giovanni Pirro

10 Febbraio 2020
pirro_giovanni

“VELOCITÀ O COMPETENZA QUESTO È IL DILEMMA!

Il pensiero della settimana di Giovanni Pirro

 

Cari amici,

di recente ho partecipato ad un interessante convegno sulla digitalizzazione delle agenzie e ho letto sul portale di Assinews un articolo altrettanto interessante sulle nuove tecnologie applicate alla nostra attività, quelle che la facilitano e ci rendono sempre più veloci, competitivi, in “real time” con il cliente, evitando lungaggini e numerose visite per concludere una trattativa o per fare mantenimento del portafoglio con il cliente ( mentre leggevo pensavo……..si, in teoria è tutto corretto, poi bisogna vedere quanto i sistemi, le portanti e le varie app delle compagnie funzionino……).

Continuando nella lettura dell’articolo era evidenziato come, grazie alla tecnologia, si poteva risparmiare molto tempo con il cliente, con le varie rendicontazioni, con possibili decisioni da poter prendere “in diretta”. Grazie alla digitalizzazione, insomma, si possono liberare tempo e risorse da dedicare ad altre attività come contattare nuovi clienti. In buona sostanza posso sviluppare meglio il portafoglio combattendo così il calo della redditività che ormai affligge le nostre Agenzie.

Da altre autorevoli fonti però (tra questi Il sole 24ore, Intermedia Channel ed altri), ho appreso che l’importanza della figura dell’agente, all’interno della relazione cliente-compagnia, è data dalla sua consulenza professionalizzata che permette di rilevare le esigenze del cliente e proporgli soluzioni adeguate (spesso complesse) che da soli o con il solo ausilio di un portale o comparatore non riuscirebbero a trovare. Insomma, un’attività di indagine e ascolto che richiede molto tempo.

A questo punto confesso di essere un po’ confuso.

Devo essere veloce in linea alle richieste del mercato oppure meno veloce e molto attento alle esigenze del cliente?

Se devo sviluppare una mole di premi, che mi permetta di restare economicamente sul mercato, come posso dedicare molto tempo ad ogni singola trattativa?

A cosa dare priorità? Ai clienti? Alla gestione dei sinistri? Ai collaboratori o alle attività imprenditoriali della società agente?

Nella mia Agenzia ho sempre gestito tutto insieme, con una certa ansia, sempre in modo adeguato avendo però ancora ampi spazi di miglioramento.

Eh si, la grande competenza, a mio parere, fa a pugni con la velocità.

Però oggi è acclarato che servano entrambe! E quindi come facciamo a trovare un giusto equilibrio tra le due? (cosa facile da dire, ma molto difficile da fare). Spesso molti di noi “affondano” nelle incombenze agenziali e non riescono a creare business corretti e sostenibili.

Alcune cose però, se pur teoriche, sono importanti come imparare a delegare, definendo cosa, quanto e a chi. Conoscere le priorità della propria agenzia, effettuare una programmazione a breve medio e lungo periodo fissando precisi obiettivi da raggiungere, avendo una visione di insieme, può essere un primo passo, purché sia fatto tutto velocemente.

Queste attività ci permettono di mantenere il giusto equilibrio nei due concetti fondamentali del mercato della intermediazione assicurativa: velocità e competenza.

Nella mia Agenzia ho già messo in atto molto di quanto vi ho scritto però come vi dicevo sembra che non basti mai quindi ora scusatemi, vado a dare una bella….. accelerata!

Buona lettura

 

Giovanni Pirro

Componente di Giunta