News

Verso la semplificazione dei contratti assicurativi

26 Giugno 2016

Torniamo a parlare di assicurazioni dopo aver discusso ieri del calo delle polizze dal momento che è arrivata dall’IVASS la proposta di nuovi schemi per la nota informativa delle polizze auto. Si tratta di un documento che contiene informazioni relative alla compagnia e alla polizza da sottoscrivere e che l’assicurazione dovrà rilasciare al contraente prima della conclusione del contratto di assicurazione.

L’Istituto per la Vigilanza specifica le principali caratteristiche della nuova nota: “forma standardizzata, linguaggio semplice e grafica accattivante; informazioni chiave sulle peculiarità del prodotto, presentate sotto forma di risposta a domande; nessun rinvio alle condizioni di polizza e ai riferimenti normativi, se non strettamente necessario”.

Il documento, ideato grazie a un tavolo di confronto tra diverse Corporazioni (ANIA, ACB, ANAPA-UNAPASS, SNA, Associazioni dei Consumatori e alcune Assicurazioni), è ora più semplice e snello perché ridotto a sole tre pagine per la RC Auto base e a cinque per un contratto comprensivo delle coperture assicurative facoltative, quali Furto e Incendio, Kasko, Assistenza, Infortuni del conducente e Tutela Giudiziaria.

In particolare la nota contiene spiegazioni dettagliate sulla tipologia di polizza, sui rischi coperti, sulla sua durata, sulla modalità di pagamento dei premi e sulle garanzie eventualmente attivabili. Inoltre sono presenti due piccoli prospetti che spiegano cosa fare in caso di sinistro e come presentare i reclami, oltre a contenere tutti gli estremi per contattare la propria compagnia.

 

FONTE SEGUGIO.IT